IZZO MARIA SOFIA REGINA DEI BRIGANTI FRANCESCO II REGNO 2 SICILIE BORBONE SAVOIA

  • Modello: Raro Introvabile
  • Peso spedizione: 2kg.
  • 2 disponibilità in magazzino

30.00EUR

Da inserire:
IZZO MARIA SOFIA REGINA DEI BRIGANTI FRANCESCO II REGNO DELLE DUE SICILIE GAETA SAVOIA

**********************

Napoli, Controcorrente 2012

Formato 13,5x21 cm - pagine 604

illustrato

Brossura editoriale

*** 

L’immagine di Maria Sofia di Borbone consegnata dalla storia al mito
è quella di una giovane Regina che rincuora i combattenti e i feriti
sugli spalti di Gaeta mentre infuriano i bombardamenti degli invasori
piemontesi. Nessuno incarna l’ansia di riscossa contro l’ingiustizia
e l’arroganza dei prepotenti meglio di questa intrepida giovane, che
oppone alla violenza e alle subdole manovre dell’aggressore l’impeto
ribelle dei suoi diciannove anni. Fragore, polvere e grida: da lì è rinata
la dignità del Sud, ferita da tradimenti e indecisioni. Il suo spirito combattivo,
che induce Gabriele D’Annunzio a coniare per lei l’appellativo di “aquilotta bavara”,
non viene meno negli anni successivi alla caduta del Regno delle Due Sicilie.
Pur di minare la stabilità del nuovo stato sabaudo e di ritornare sul trono di Napoli,
dall’esilio e per un lunghissimo arco di tempo, Maria Sofia traccia e realizza alleanze
con anarchici, sinistra radicale e comunque con qualsiasi forza politica nemica del suo nemico.
Si crea così un intreccio di utopia socialista e legittimismo popolare, di rivoluzione e reazione
che trapassano strumentalmente l’una nell’altra e che reciprocamente si sostengono.
L’acquisizione di nuovi e decisivi documenti d’archivio (le carte di Giovanni Maria d’Alessandro,
duca di Pescolanciano) permettono di definire la giusta prospettiva e consentono
una messa a punto, con nettezza di contorni, soprattutto sugli avvenimenti di fine Ottocento
e sulla morte di Umberto I di Savoia, che videro protagonista il mondo borbonico.
Questo lavoro ha l’intento primario di chiarire storicamente e con rigore i sentieri intricati
ma percorribili che videro agire con insolite sinergie borbonici, anarchici e sinistra radicale,
ma non nasconde la volontà di ricordare l’immagine avvincente e coinvolgente di una Regina
alla quale un destino severo ha imposto dolorosamente la crescita tra tempeste, rotture irreparabili, esilii.

PER OGNI DOMANDA O PERPLESSITà
SCRIVETEMI
bottega2sicilie@libero.it Matteo

Contattaci: 081.8861284 - 24h 3484144948

Prodotto inserito in catalogo venerdì 09 gennaio, 2015.

Roberta Vaia P.IVA 08602561212
Copyright © 2011-2017 Bottega delle 2 Sicilie.
Designed by ecommercesiti
Effettua la registrazione a PayPal e inizia ad accettare pagamenti tramite carta di credito immediatamente.